L’articolo intende mostrare la grande e sfaccettata importanza delle preposizioni nello studio e nella ricostruzione delle lingue antiche, in particolare per le lingue semitiche più arcaiche, l’Accadico e l’Eblaita. Di fatto, in un sistema essenzialmente logografico, le preposizioni costituiscono intorno alla metà del III millennio a.C. gli unici elementi della lingua, a parte i nomi propri, che vengono registrati sillabicamente, permettendo così una corretta comprensione delle relazioni fra i vari elementi della frase; e, accanto alla loro funzione semantica, esse costituiscono spesso l’unico indicatore dell’appartenenza linguistica di un testo. Ma, sebbene le preposizioni non possano per lo più essere considerate come isoglosse certe, esse possono fornire informazioni preziose anche a questo riguardo, come ben testimonia l’analisi, condotta qui, delle attestazioni della preposizione ana. The article aims to demonstrate the great and multifaceted importance of prepositions in the study and reconstruction of ancient languages, in particular in the most archaic Semitic languages, Akkadian and Eblaite. Indeed, prepositions are the first elements of speech, apart from PNs and GNs, written syllabically around the mid 3rd millennium BC, and thus allowing a correct understanding of the relations among different parts of the sentence. Besides their semantic function, this fact also makes them the central, and often the only elements allowing us to determine the linguistic affiliation of a text. But, though prepositions cannot often be considered as certain isoglosses, nonetheless they may also give important information in this regard, as the occurrences of ana analyzed here clearly show.

The multifaceted importance of prepositions in the study of Archaic Semitic languages and the particular case of ana in the Early Dynastic period / M.V. TONIETTI. - STAMPA. - (2014), pp. 699-721.

The multifaceted importance of prepositions in the study of Archaic Semitic languages and the particular case of ana in the Early Dynastic period

TONIETTI, MARIA VITTORIA
2014

Abstract

L’articolo intende mostrare la grande e sfaccettata importanza delle preposizioni nello studio e nella ricostruzione delle lingue antiche, in particolare per le lingue semitiche più arcaiche, l’Accadico e l’Eblaita. Di fatto, in un sistema essenzialmente logografico, le preposizioni costituiscono intorno alla metà del III millennio a.C. gli unici elementi della lingua, a parte i nomi propri, che vengono registrati sillabicamente, permettendo così una corretta comprensione delle relazioni fra i vari elementi della frase; e, accanto alla loro funzione semantica, esse costituiscono spesso l’unico indicatore dell’appartenenza linguistica di un testo. Ma, sebbene le preposizioni non possano per lo più essere considerate come isoglosse certe, esse possono fornire informazioni preziose anche a questo riguardo, come ben testimonia l’analisi, condotta qui, delle attestazioni della preposizione ana. The article aims to demonstrate the great and multifaceted importance of prepositions in the study and reconstruction of ancient languages, in particular in the most archaic Semitic languages, Akkadian and Eblaite. Indeed, prepositions are the first elements of speech, apart from PNs and GNs, written syllabically around the mid 3rd millennium BC, and thus allowing a correct understanding of the relations among different parts of the sentence. Besides their semantic function, this fact also makes them the central, and often the only elements allowing us to determine the linguistic affiliation of a text. But, though prepositions cannot often be considered as certain isoglosses, nonetheless they may also give important information in this regard, as the occurrences of ana analyzed here clearly show.
9783447103176
Linguistic, Oriental and Ethiopian Studies in Memory of Paolo Marrassini
699
721
M.V. TONIETTI
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Memorial Marrassini Tonietti copia.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 769.53 kB
Formato Adobe PDF
769.53 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/875537
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact