SAVINO, BARTOLOMEO E L'ALTERNANZA DEI PATRONI