Il capitolo conclude il volume attraverso una serie di considerazioni finali sui risultati emersi dalla ricerca e implicazioni manageriali che fanno riferimento a tre temi. Il primo tema riguarda la plasticità delle aziende. Da una parte la ricerca ha mostrato la capacità del top management di rimodellare le proprie condizioni di funzionamento, adattandole ai diversi contesti. Dall’altra è emersa nel middle management una sorprendente mancanza di tensioni sul ruolo che potrebbe essere attribuita a riserve di capacità manageriali a cui il middle management ha attinto. Un secondo tema riguarda il ruolo del Direttore Generale. L’analisi dei casi consente di osservare un ambito di azione del DG che consiste nella sua possibilità di esercitare una significativa influenza sull’ambiente interno. Inoltre il DG sembra essere portatore di una visione che è capace di trasmettere anche al middle management. Un ultimo ambito di riflessione è dedicato alla relazione molto positiva che lega il middle management all’azienda, un capitale di fidelizzazione che potrebbe essere maggiormente considerato, sfruttato e coltivato.

Conclusioni e prospettive / Del Vecchio M., Romiti A.. - STAMPA. - (2020), pp. 157-165.

Conclusioni e prospettive

Del Vecchio M.;Romiti A.
2020

Abstract

Il capitolo conclude il volume attraverso una serie di considerazioni finali sui risultati emersi dalla ricerca e implicazioni manageriali che fanno riferimento a tre temi. Il primo tema riguarda la plasticità delle aziende. Da una parte la ricerca ha mostrato la capacità del top management di rimodellare le proprie condizioni di funzionamento, adattandole ai diversi contesti. Dall’altra è emersa nel middle management una sorprendente mancanza di tensioni sul ruolo che potrebbe essere attribuita a riserve di capacità manageriali a cui il middle management ha attinto. Un secondo tema riguarda il ruolo del Direttore Generale. L’analisi dei casi consente di osservare un ambito di azione del DG che consiste nella sua possibilità di esercitare una significativa influenza sull’ambiente interno. Inoltre il DG sembra essere portatore di una visione che è capace di trasmettere anche al middle management. Un ultimo ambito di riflessione è dedicato alla relazione molto positiva che lega il middle management all’azienda, un capitale di fidelizzazione che potrebbe essere maggiormente considerato, sfruttato e coltivato.
2020
978-88-238-4652-4
Governare le aziende sanitarie in cambiamento. Top e middle management alla prova delle nuove dimensioni
157
165
Goal 3: Good health and well-being
Del Vecchio M., Romiti A.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Capitolo 5_Governare le aziende sanitarie.pdf

Accesso chiuso

Descrizione: Capitolo 5 del volume
Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 4.48 MB
Formato Adobe PDF
4.48 MB Adobe PDF   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificatore per citare o creare un link a questa risorsa: https://hdl.handle.net/2158/1213974
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact