(Auto)ritratti surrealisti: intorno a due collage fotografici di André Breton